REGIONI - Comunicazioni

REGIONI - Comunicazioni

REGIONI - Comunicazioni

COMUNICAZIONI REGIONALI Anno 2022

Seleziona la tua regione




comunicazioni importanti
di Mancini Stefano Lazio
Numero 720 del 13/05/2022

Carissimi Colleghi e Soci ACOI Lazio,
da una revisione del data-base risulta che molti soci iscritti non partecipano attivamente alla vita sociale;
in particolare molti dati sono incompleti o non aggiornati (ad esempio molti risultano come specializzandi, anche se in realtà sono specialisti da parecchio).
Per facilitare il mio compito come Coordinatore e quello del Gruppo di Lavoro, chiediamo a tutti il piccolo sforzo di entrare nella propria area riservata del sito ACOI e aggiornare i dati personali.
Inoltre molti soci risultano non in regola con il pagamento della quota annuale; a tal proposito ricordo a tutti coloro che fossero interessati ad una partecipazione attiva che la quota può essere regolarizzata, oltre ai modi usuali (trattenuta mensile in busta paga, pagamento individuale con bonifico o al Congresso), anche mediante addebito rateizzato o in unica soluzione su carta di credito mediante PayPal , attivabile dal sito o contattando la Segreteria.
Ricordo inoltre che le quote di iscrizione sono di 50 Euro per specializzandi e pensionati, e 180 Euro per i soci ordinari.
Chiediamo a tutti i soci attivi di voler regolarizzare l’iscrizione entro il 15 Giugno (anche nelle sedi dei convegni regionali), allo scopo di ottenere il data-base più aggiornato possibile. Oltre questo termine, in caso di mancato rinnovo, il nominativo verrà spostato nel file “repository” e temporaneamente sospeso, fino a regolarizzazione.
Ricordo a tutti i vari benefit derivanti dall’iscrizione annuale: assicurazione professionale, pronto soccorso legale, iscrizione gratuita agli eventi ACOI Regionali e Nazionali,polizza assicurativa per colpa grave e polizza di tutela legale,elenco dei periti certificati,e da ultimo la Rivista ACOI Journal of Surgery e la Scuole di Alta Formazione in Chirurgia già attiva, e quelle che seguiranno.Tutti questi benefit sono possibili anche e soprattutto grazie alle quote di iscrizione annuali e rappresentano un valore aggiunto importante per tutti i Soci.
Ovviamente desideriamo la vostra piena partecipazione alla vita sociale di ACOI e speriamo di incontrarvi numerosi ai prossimi appuntamenti.
Cordiali Saluti

Stefano Mancini
Coordinatore Regionale del Lazio



comunicazioni importanti
di Mancini Stefano Lazio
Numero 719 del 13/05/2022

Carissimi Colleghi e Soci ACOI Lazio,
da una revisione del data-base risulta che molti soci iscritti non partecipano attivamente alla vita sociale;
in particolare molti dati sono incompleti o non aggiornati (ad esempio molti risultano come specializzandi, anche se in realtà sono specialisti da parecchio).
Per facilitare il mio compito come Coordinatore e quello del Gruppo di Lavoro, chiediamo a tutti il piccolo sforzo di entrare nella propria area riservata del sito ACOI e aggiornare i dati personali.
Inoltre molti soci risultano non in regola con il pagamento della quota annuale; a tal proposito ricordo a tutti coloro che fossero interessati ad una partecipazione attiva che la quota può essere regolarizzata, oltre ai modi usuali (trattenuta mensile in busta paga, pagamento individuale con bonifico o al Congresso), anche mediante addebito rateizzato o in unica soluzione su carta di credito mediante PayPal , attivabile dal sito o contattando la Segreteria.
Ricordo inoltre che le quote di iscrizione sono di 50 Euro per specializzandi e pensionati, e 180 Euro per i soci ordinari.
Chiediamo a tutti i soci attivi di voler regolarizzare l’iscrizione entro il 15 Giugno (anche nelle sedi dei convegni regionali), allo scopo di ottenere il data-base più aggiornato possibile. Oltre questo termine, in caso di mancato rinnovo, il nominativo verrà spostato nel file “repository” e temporaneamente sospeso, fino a regolarizzazione.
Ricordo a tutti i vari benefit derivanti dall’iscrizione annuale: assicurazione professionale, pronto soccorso legale, iscrizione gratuita agli eventi ACOI Regionali e Nazionali,polizza assicurativa per colpa grave e polizza di tutela legale,elenco dei periti certificati,e da ultimo la Rivista ACOI Journal of Surgery e la Scuole di Alta Formazione in Chirurgia già attiva, e quelle che seguiranno.Tutti questi benefit sono possibili anche e soprattutto grazie alle quote di iscrizione annuali e rappresentano un valore aggiunto importante per tutti i Soci.
Ovviamente desideriamo la vostra piena partecipazione alla vita sociale di ACOI e speriamo di incontrarvi numerosi ai prossimi appuntamenti.
Cordiali Saluti

Stefano Mancini
Coordinatore Regionale del Lazio







Congresso regionale ACOI
di Coppola Massimiliano Sardegna
Numero 713 del 16/04/2022

Gentili Colleghe e Colleghi,
il nuovo direttivo ACOI, insediatosi a seguito delle ultime elezioni svoltesi a Milano, mi ha designato come coordinatore regionale per la Sardegna. Succedo quindi a Nicola Cillara che ha ricoperto questo incarico con passione e dedizione sino ad oggi. Sono molto grato per questo incarico che mi inorgoglisce e, al tempo stesso, preoccupa per le attenzioni che richiede. In accordo con la filosofia ACOI ed il nuovo direttivo, la formazione professionale dei soci sarà la mia principale preoccupazione, cercando di coinvolgere tutti nella vita associativa. Come sempre nella filosofia ACOI, un’attenzione particolare sarà dedicata ai giovani che devono ricevere da questa associazione tutto il supporto possibile per la loro formazione e per mantenere inalterata la passione per la chirurgia.
La pandemia ha impattato in maniera importante sulle nostre vite private e professionali togliendoci il piacere di partecipare ad eventi formativi in presenza e quindi di incontrarci di persona per discutere del nostro lavoro e dei suoi problemi. Nel prossimo Giugno riprenderemo ad effettuare i congressi ACOI in presenza, finalmente! Infatti, il 18 Giugno, si svolgerà il Congresso Regionale ad Oristano. Sarà una bellissima occasione per discutere di un argomento molto attuale come l’ERAS e, dopo circa 3 anni, di rivederci di persona per discutere di lavoro e perché no, per farci una bella chiacchierata insieme.
Sono a vostra disposizione per ogni eventuale necessità o proposta/idea che vorrete portare alla mia attenzione.
Vi auguro quindi un buon lavoro e vi aspetto tutti ad Oristano
A presto
Massimiliano Coppola

[Sito web]  [Download del file]


Congresso regionale ACOI
di Coppola Massimiliano Sardegna
Numero 714 del 16/04/2022

Gentili Colleghe e Colleghi,
il nuovo direttivo ACOI, insediatosi a seguito delle ultime elezioni svoltesi a Milano, mi ha designato come coordinatore regionale per la Sardegna. Succedo quindi a Nicola Cillara che ha ricoperto questo incarico con passione e dedizione sino ad oggi. Sono molto grato per questo incarico che mi inorgoglisce e, al tempo stesso, preoccupa per le attenzioni che richiede. In accordo con la filosofia ACOI ed il nuovo direttivo, la formazione professionale dei soci sarà la mia principale preoccupazione, cercando di coinvolgere tutti nella vita associativa. Come sempre nella filosofia ACOI, un’attenzione particolare sarà dedicata ai giovani che devono ricevere da questa associazione tutto il supporto possibile per la loro formazione e per mantenere inalterata la passione per la chirurgia.
La pandemia ha impattato in maniera importante sulle nostre vite private e professionali togliendoci il piacere di partecipare ad eventi formativi in presenza e quindi di incontrarci di persona per discutere del nostro lavoro e dei suoi problemi. Nel prossimo Giugno riprenderemo ad effettuare i congressi ACOI in presenza, finalmente! Infatti, il 18 Giugno, si svolgerà il Congresso Regionale ad Oristano. Sarà una bellissima occasione per discutere di un argomento molto attuale come l’ERAS e, dopo circa 3 anni, di rivederci di persona per discutere di lavoro e perché no, per farci una bella chiacchierata insieme.
Sono a vostra disposizione per ogni eventuale necessità o proposta/idea che vorrete portare alla mia attenzione.
Vi auguro quindi un buon lavoro e vi aspetto tutti ad Oristano
A presto
Massimiliano Coppola

[Download del file]




Comunicazioni importanti per i soci abruzzesi
di Liberatore Edoardo Abruzzo
Numero 706 del 21/03/2022




Ricostruzione interattiva 3D in Chirurgia epatica
di Casati Massimiliano Lombardia
Numero 701 del 17/03/2022

Gent.mi soci,
vi segnalo un interessante webinar che si terrà nel pomeriggio di lunedì 28 aprile dalle 15 alle 18, diretto dal dott. Cotsoglou, Direttore della UOC di Chirurgia dell'ospedale di Vimercate.
Il focus di questa giornata ACOI sarà quello di presentare i vantaggi e le applicazioni della Ricostruzione Interattiva 3D in termini di “Pianificazione Strategica Preoperatoria” e di “Navigazione Intraoperatoria”, come elemento chiarificatore e come strumento complementare nella convinzione che questo diventerà con il tempo una metodica cruciale nella nostra pratica clinica quotidiana. Il programma, che vanta il privilegio di essere riuscito a chiamare a raccolta alcuni tra i più autorevoli esponenti della Chirurgia Epato-Bilio-Pancreatica nel panorama italiano, in associazione ad ulteriori figure di spicco, componenti di un Team 3D Multidisciplinare, prevede sessioni che toccano i temi aperti più complessi della chirurgia HPB in cui la ricostruzione tridimensionale potrebbe essere maggiormente utile. Inoltre, l’incontro prevede una sostanziale interattività da parte dei partecipanti che durante il Webinar saranno chiamati a prendere decisioni su casi clinici appositamente selezionati toccando con mano e misurandosi con l’imaging tradizionale e con le rispettive ricostruzioni tridimensionali interattive.

[Download del file]

Ricostruzione interattiva 3D in Chirurgia epatica
di Casati Massimiliano Lombardia
Numero 702 del 17/03/2022

Gent.mi soci,
vi segnalo un interessante webinar che si terrà nel pomeriggio di lunedì 28 aprile dalle 15 alle 18, diretto dal dott. Cotsoglou, Direttore della UOC di Chirurgia dell'ospedale di Vimercate.
Il focus di questa giornata ACOI sarà quello di presentare i vantaggi e le applicazioni della Ricostruzione Interattiva 3D in termini di “Pianificazione Strategica Preoperatoria” e di “Navigazione Intraoperatoria”, come elemento chiarificatore e come strumento complementare nella convinzione che questo diventerà con il tempo una metodica cruciale nella nostra pratica clinica quotidiana. Il programma, che vanta il privilegio di essere riuscito a chiamare a raccolta alcuni tra i più autorevoli esponenti della Chirurgia Epato-Bilio-Pancreatica nel panorama italiano, in associazione ad ulteriori figure di spicco, componenti di un Team 3D Multidisciplinare, prevede sessioni che toccano i temi aperti più complessi della chirurgia HPB in cui la ricostruzione tridimensionale potrebbe essere maggiormente utile. Inoltre, l’incontro prevede una sostanziale interattività da parte dei partecipanti che durante il Webinar saranno chiamati a prendere decisioni su casi clinici appositamente selezionati toccando con mano e misurandosi con l’imaging tradizionale e con le rispettive ricostruzioni tridimensionali interattive.



Congresso Nazionale ACOI - Riva del Garda, 18-21 settembre 2022
di Mancini Stefano Lazio
Numero 700 del 04/03/2022

Cari Colleghi, come sapete il prossimo Congresso Nazionale ACOI si svolgerà dal 18 al 21 settembre 2022 a Riva del Garda, con la Presidenza di Giuseppe Tirone.Per decisione del Comitato Scientifico, nelle sessioni istituzionale saranno inserite, a fianco delle relazioni, contributi video e comunicazioni orali di elevato livello scientifico selezionati tra quelli inviati alla segreteria scientifica. Inoltre due spazi saranno dedicati alla presentazione dei migliori video e comunicazioni. GLi autori dei contributi che otterranno il punteggio più alto saranno vicncitori di borse di studio per l'iscrizione graturita ai Corsi di Alta Formazione Specialistica ACOI.
I contributi che non saranno inseriti all'interno delle sedute congressuali potranno essere trasformati in video e poster fruibili "on demand" all'interno dei principali spazi espositivi a disposizione nella sede congressuale.
I contributi orali e video potranno essere inviati solo tramite il sito: www.acoi.it/nazionale2022,
entro e non oltre il 10 Aprile 2022.Ricordo che i soci potranno presentare il proprio contributo solo se in regola con il pagamento della quota associativa.
I topics sono riportati nel Venerdì di questa settimana e sul sito istituzionale.
Auguro a tutti un buon lavoro e un buon week end.
Stefano Mancini



Congresso Nazionale ACOI - Riva del Garda, 18-21 settembre 2022
di Mancini Stefano Lazio
Numero 699 del 04/03/2022

Cari Colleghi, come sapete il prossimo Congresso Nazionale ACOI si svolgerà dal 18 al 21 settembre 2022 a Riva del Garda, con la Presidenza di Giuseppe Tirone.Per decisione del Comitato Scientifico, nelle sessioni istituzionale saranno inserite, a fianco delle relazioni, contributi video e comunicazioni orali di elevato livello scientifico selezionati tra quelli inviati alla segreteria scientifica. Inoltre due spazi saranno dedicati alla presentazione dei migliori video e comunicazioni. GLi autori dei contributi che otterranno il punteggio più alto saranno vicncitori di borse di studio per l'iscrizione graturita ai Corsi di Alta Formazione Specialistica ACOI.
I contributi che non saranno inseriti all'interno delle sedute congressuali potranno essere trasformati in video e poster fruibili "on demand" all'interno dei principali spazi espositivi a disposizione nella sede congressuale.
I contributi orali e video potranno essere inviati solo tramite il sito: www.acoi.it/nazionale2022,
entro e non oltre il 10 Aprile 2022.Ricordo che i soci potranno presentare il proprio contributo solo se in regola con il pagamento della quota associativa.
I topics sono riportati nel Venerdì di questa settimana e sul sito istituzionale.
Auguro a tutti un buon lavoro e un buon week end.
Stefano Mancini



Programma Formativo 2022 e nuovo Organigramma Regionale ACOI Calabria
di Castaldo Pasquale Calabria
Numero 698 del 18/02/2022

Cari amici e colleghi,
nel mese di Dicembre u.s ho avuto l’onore di essere riconfermato Coordinatore Regionale ACOI per la Regione Calabria per il triennio 2022-2024.
Ringrazio il Presidente Nazionale Marco Scatizzi e il Consiglio direttivo, incluso il Past President Pierluigi Marini per la rinnovata fiducia
Dopo contatti con vari soci ho da poco completato il nuovo organigramma regionale che ho condiviso con Lorenzo Mannino referente dei coordinatori a livello nazionale:

Responsabile AO Reggio Calabria Dott. Gianluca Carpentieri
Responsabile ASP Reggio Calabria Dott. Luigi Brugnano
Responsabile AO Materdomini-Catanzaro Dott. R. Romano
Responsabile ASP Catanzaro Dott. Manfredo Tedesco
Responsabile ASP Vibo Valentia Dott. Carlo Talarico
Responsabile AO Cosenza Dott. Sebastiano Vaccarisi
Responsabile ASP Cosenza Dott. Biagio di Trani
Responsabile ASP Crotone Dott. Marco Cannistrà
Coordinatore ACOI Giovani Dott.ssa Ilaria Palaia – AOPC Catanzaro
Referente Ospedalità Privata Dott. Giovanni Stoppelli

Lavoreremo come sempre insieme per un nuovo programma formativo e societario, anche in considerazione delle nuove prospettive regionali post-commissariamento.
Il Consiglio Direttivo nazionale ha elaborato i nuovi topics per il programma formativo 2022:
ERAS, Infezioni del sito chirurgico, Sicurezza delle cure, saranno al centro delle tematiche congressuali e corsistiche.
Invito tutti i soci a prendere visione del nuovo regolamento pubblicato sul sito ACOI della Scuola Nazionale Ospedaliera Chirurgica e a candidarsi come centro di tirocinio o di riferimento per l’attività formativa della scuola.

Grazie ancora a tutti, e buon lavoro

Pasquale Castaldo
pcastaldo@libero.it
SOC Chirurgia Generale
AOPC - Catanzaro



Comunicato stampa incontro Regione Umbria
di Francucci Marsilio Umbria
Numero 697 del 17/02/2022

Si è svolto, in data 14.02.2022, l’incontro tra il Direttore Regionale Salute e Welfare, Dr. Massimo Braganti, ed i Referenti Regionali della Società Italiana di Chirurgia (SIC), Prof. Nicola Avenia, e dell’Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani (ACOI), Dr. Marsilio Francucci.
Lo scopo della riunione è stato quello di condividere un percorso virtuoso che consenta di ottimizzare l’erogazione delle prestazioni chirurgiche e contribuire allo smaltimento delle liste di attesa chirurgiche.
L’analisi è partita dalla constatazione che la pandemia COVID ha pesantemente influenzato la attività chirurgica, penalizzandola per la necessità di utilizzare il personale infermieristico e medico-anestesista nella normale attività assistenziale dei pazienti ricoverati affetti da COVID.
La pandemia ha dimostrato che è necessario superare i vecchi paradigmi gestionali, favorendo l’implementazione di modelli organizzativi flessibili e sostenibili, per garantire il regolare svolgimento dell’attività chirurgica nelle diverse fasi della pandemia stessa.
In particolare si rende necessario:
• Adottare un piano di recupero delle liste d’attesa, con l’individuazione delle specifiche risorse per effettuare gli interventi chirurgici procrastinati, dando la massima priorità agli interventi oncologici e tempo-dipendenti.
Per uniformare e rendere omogenee le liste d’attesa nelle quattro aziende, è necessario rivalutare la domanda in un’ottica di appropriatezza clinica, riclassificare gli interventi già inseriti stratificandoli per DRG, classe di complessità e priorità clinica, fornendo i dati relativi alle caratteristiche del paziente, alla corretta diagnosi ed al setting assistenziale più appropriato per assicurare al paziente la sicurezza delle cure.

• Contemporaneamente é necessario procedere alla riorganizzazione dell’attività chirurgica per complessità delle cure, valorizzando setting assistenziali a minor assorbimento di risorse, come la Day Surgery e la Week Surgery, non tralasciando il setting ambulatoriale.

• Insieme a strategie utili per ottimizzare l’organizzazione è necessario poter disporre di un sistema informatico adeguato, elemento strategico per migliorare la performance, ottimizzare il tasso di utilizzo delle sale operatorie, aumentare la soddisfazione degli operatori e dei pazienti e minimizzare i costi di gestione. A questo proposito il programma di gestione del percorso chirurgico già utilizzato nelle 4 aziende rappresenta una risorsa da valorizzare.

• Un’adeguata governance delle liste chirurgiche consentirà di aumentare la capacità produttiva delle singole Aziende e di attivare sedute operatorie modulabili in relazione alla complessità dell’intervento, ed alla disponibilità di personale e di risorse tecnologiche.

• Il recupero delle liste chirurgiche non può prescindere dall’individuazione di una rete ospedaliera regionale fortemente integrata, nell’ottica delle reti cliniche per patologia, con nodi interdipendenti tra loro, che integrano il concetto di Hub e Spoke mantenendo la propria individualità e nello stesso tempo sviluppando competenze specifiche in funzione della mission delle singole strutture e dell’elevata casistica trattata.
In attesa che tale modello trovi completa attuazione nel nuovo Piano Sanitario Regionale, si concorda di potenziare la collaborazione che già vede coinvolte le due Aziende Ospedaliere con i rispettivi presidi territoriali. Ciò consentirà di trattare la patologia di medio-bassa complessità che rappresenta una parte rilevante degli interventi chirurgici procrastinati consentendo alle due Aziende Ospedaliere di recuperare più facilmente gli interventi oncologici, di elevata complessità e tempo dipendenti.

• La pandemia ha evidenziato la carenza di alcune figure professionali, anche per una loro non omogenea distribuzione sul territorio regionale, per cui si rende necessario una rapida ricognizione delle risorse disponibili e la condivisione di un piano di assunzione del personale, finalizzato a superare le criticità evidenziate.

Si concorda di istituire un tavolo permanente per le problematiche inerenti la Chirurgia ed il coinvolgimento dei chirurghi nei tavoli tematici previsti dal Piano Sanitario Regionale, recentemente approvato dalla Giunta Regionale.



ACOI Toscana, lettera aperta ai soci
di Giannessi Sandro Toscana
Numero 696 del 15/02/2022

Cari Amici,
come già saprete il Consiglio Direttivo ACOI, rinnovato ad ottobre nell'ormai famoso Congresso di Milano, ed in particolare il Presidente Marco Scatizzi, mi ha riconfermato come Coordinatore Regionale per il prossimo triennio. Con il contributo di tutti voi sono certo che proseguiremo con successo quanto intrapreso negli anni passati con l’obiettivo di rafforzare la presenza dell’ACOI nella nostra Regione.
La Pandemia ha penalizzato fortemente la nostra attività e si renderà necessario un grande impegno di tutti per recuperare almeno in parte l’attività perduta, nell'interesse esclusivo dei nostri pazienti. Attualmente, nonostante certe prese di posizione, la ripresa dell’attività chirurgica è ancora troppo lenta e questo dovremo affermarlo con forza nelle sedi competenti.
Una priorità è sicuramente la ripresa di un confronto serrato con le con le Istituzioni regionali. A tal proposito vi informo che a seguito delle nostre ripetute richieste, il Direttore Generale "Sanità,welfare e coesione sociale" della Regione Toscana, dr Federico Gelli, ha convocato una riunione con la nostra delegazione per il 9 marzo p.v. dei cui contenuti sarete prontamente messi al corrente. Sono anche in attesa di un incontro col Direttore Generale di ESTAR, dr.ssa Monica Piovi, che verterà sul tema scottante delle gare di appalto, con l'esito delle quali ci troviamo sovente a scontrarci.
Un altro argomento molto importante è, a mio avviso, la partecipazione di ACOI alle scelte strategiche e programmatiche della Regione Toscana: reti ospedaliere, ruolo e mission dei vari ospedali, formazione dei giovani chirurghi, etc sono temi in cui le Istituzioni dovranno necessariamente confrontarsi con la nostra Associazione!
E' anche importante sviluppare una maggiore incisività e rappresentatività nei vari Ospedali e costruire rapporti più stretti fra colleghi, fondamentali per dare più forza alle nostre iniziative. Vi invito anche ad utilizzare di più “l’area soci” , presente nel portale ACOI, all’interno della quale possiamo condividere idee e informazioni.
Non ultima l’importanza di rafforzare la tutela legale.: approfittando della disponibilità dell’Avvocato Cirese e delle competenze acquisite da molti di noi con il Corso ACOI di perfezionamento per Periti e Consulenti di parte, possiamo certo garantire un servizio qualificato a tutti gli iscritti.
Per affrontare al meglio la complessità delle questioni e rappresentare le istanze di tutti gli iscritti, ho ritenuto opportuno costituire un gruppo di coordinamento (previsto dal rinnovato statuto della Associazione), individuando due referenti:
• Marco Arganini (Direttore Chirurgia Generale, Ospedale Versilia), per la Area Vasta NO;
• Alessandro Bianchi (Direttore Chirurgia Generale, Ospedale Poggibonsi), per l’Area Vasta SE;
Per valorizzare il ruolo dei Giovani Chirurghi ACOI abbiamo inserito nel suddetto gruppo di coordinamento la dr.ssa Chiara Genzano (Ospedale SMA Firenze), Coordinatrice ACOI Giovani per la Toscana. Del coordinamento regionale farà spesso parte, di fatto, anche Marco de Prizio, in qualità di delegato regionale FESMED, la componente sindacale di riferimento per la nostra Associazione.
Ma l'aspetto che mi sta particolarmente a cuore è quello della formazione/aggiornamento: abbiamo concordato col collega Marsilio Francucci, coordinatore ACOI Umbria, di riportare in presenza il Congresso Regionale ACOI 2022 e si svolgerà in ottobre ad AREZZO (responsabile scientifico l'amico Marco De Prizio); i temi trattati saranno quelli definiti per tutte le regioni dal CD nazionale (le infezioni del sito chirurgico, percorsi ERAS, sicurezza delle cure)
Nel Piano Formativo per l’anno 2022, oltre al Congresso regionale, abbiamo poi inserito altri 2 eventi (webinar), su temi, a mio avviso molto interessanti, emersi dal questionario inviato a tutti i soci Toscani:
- La chirurgia oncologica nell'età avanzata, nel mese di giugno
- L'approccio miniinvasivo all'urgenza chirurgica, nel mese di novembre
in cui tutti sarete invitati a dare un contributo!

Auguro a tutti un proficuo e più sereno lavoro;
in attesa di incontrarci presto in presenza, vi saluto con affetto.

Sandro Giannessi




Comunicato stampa ripresa attività chirurgica
di Francucci Marsilio Umbria
Numero 695 del 12/02/2022

Lettera di presentazione
di Francucci Marsilio Umbria
Numero 694 del 09/02/2022

Cari Colleghi,
come già saprete il Consiglio Direttivo ACOI mi ha riconfermato come Coordinatore Regionale per il prossimo triennio. Con il contributo di tutti voi sono certo che proseguiremo con successo quanto intrapreso negli anni passati con l’obiettivo di rafforzare la presenza dell’ACOI nella nostra Regione.
La Pandemia ha sicuramente penalizzato la nostra professione e si rende necessario un grande impegno per recuperare l’attività procrastinata e venire incontro alle attese dei nostri pazienti. Ad oggi la ripresa dell’attività chirurgica è ancora troppo lenta e questo rappresenta un motivo in più per condividere le nostre esperienze ed avviare un confronto costante per affrontare le notevoli criticità, che in più occasioni abbiamo evidenziato.
Una priorità è sicuramente l’avvio di una interlocuzione con le Istituzioni. A tale proposito vi informo che a seguito delle nostre ripetute richieste, la Regione Umbria ha convocato una riunione tenutasi in remoto in data 08 Febbraio 2022 i cui contenuti saranno condivisi nella riunione dei primari convocata per il 10 Febbraio 2022 a Perugia.
Un altro argomento importante è rappresentato dalla discussione in atto sul nuovo Piano Sanitario Regionale (PSR) che dovrà vederci protagonisti per contribuire a riempire un contenitore che a tutt’oggi risulta ancora vuoto, nel quale tra l’altro dovremmo prospettare la realizzazione di una rete chirurgica regionale fortemente integrata con una chiara definizione delle singole mission aziendali.
Ritengo importante sviluppare una maggiore incisività e rappresentatività nei posti di lavoro e costruire una rete di professionisti, indispensabile per realizzare le nostre proposte. A questo proposito tutti dovremmo sfruttare di più “l’area soci”, presente nel portale ACOI, all’interno della quale condividere informazioni di carattere scientifico ed organizzativo.
Non tralascerei l’importanza di rafforzare la tutela legale. Approfittando della disponibilità dell’Avvocato Cirese e delle competenze acquisite con il Corso ACOI di perfezionamento per Periti e Consulenti di parte, potremmo garantire un servizio qualificato a tutti gli iscritti.
Per affrontare al meglio le sfide che abbiamo di fronte e rappresentare le istanze di tutti gli iscritti, ho ritenuto opportuno costituire un gruppo, individuando due referenti:
• Luca Pio Evoli, (Dirigente Medico UOC Chirurgia Generale, Azienda Ospedaliera Perugia), per l’area Umbria Nord
• Angelo De Sol, (Dirigente Medico SC Chirurgia Generale Degenza Breve, Azienda Ospedaliera Terni), per l’area Umbria Sud
Per valorizzare il ruolo dei Giovani Chirurghi ACOI ho inserito nel gruppo di coordinamento : Sofia Alessandrini (Specializzanda in Chirurgia Generale, Università degli Studi di Perugia) come Coordinatrice ACOI Giovani, Michelangelo Campanale (Specializzando in Chirurgia Generale) referente per l’Umbria Nord e Chiara Ranucci (Specializzanda in Chirurgia Generale, Università degli Studi di Perugia) per l’Umbria Sud.
Un ulteriore aspetto che mi sta particolarmente a cuore è quello della formazione/aggiornamento, motivo per cui negli anni passati ho ripristinato l’alternanza tra Umbria e Toscana nell’organizzare il Congresso Congiunto e mi sono impegnato per mantenere in Umbria la Scuola Speciale ACOI di Chirurgia Ambulatoriale e Day Surgery.
Un primo impegno di questo mandato è la presentazione del piano formativo per l’anno 2022 sulla base dei seguenti temi, individuati dal Consiglio Direttivo:
• le infezioni del sito chirurgico,
• percorsi ERAS
• sicurezza delle cure.

In attesa di definire con i colleghi della Toscana il tema e la sede del prossimo Congresso Congiunto, se siete d’accordo, vorrei proporre la “Sicurezza delle cure” quale argomento comune a due incontri formativi da organizzare nell’area Umbria Nord e Umbria Sud.
Infine vorrei sollecitare una riflessione per condividere insieme a voi il ruolo del delegato regionale e dei delegati aziendali FESMED, che dovrebbero rappresentarci nei tavoli sindacali.
Augurandoci un proficuo lavoro, in attesa di incontrarci presto in presenza, vi saluto cordialmente.

Marsilio Francucci




Coordinatore regionale 2022/2024
di Casati Massimiliano Lombardia
Numero 690 del 05/02/2022

Gentili Colleghi,
vi comunico di essere stato nominato Coordinatore Regionale per il prossimo triennio 2022-2024.
Prima di tutto un ringraziamento al Consiglio Direttivo ACOI per la fiducia e un caro saluto al mio predecessore Giuliano Sarro per il lavoro svolto finora.
Per me è motivo di orgoglio e il mio impegno e la mia disponibilità sarà totale verso tutti voi.
In questo cammino mi avvarrò del prezioso aiuto di Gianandrea Baldazzi Consigliere Regionale ACOI.
E nostra intenzione creare una fitta rete di collaboratori all'interno della nostra Regione e in ogni realtà anche la più periferica in modo tale che ognuno si senta parte attiva del progetto ACOI e possa mettere a disposizione la sua esperienza nonché essere di aiuto per una crescita continua.
A questo proposito vi invito a segnalare la vostra candidatura ad ospitare uno degli eventi formativi individuati dal Consiglio Direttivo sui seguenti temi:
- sicurezza delle cure
- ERAS
- infezioni del sito Chirurgico.
Inoltre in vista della stesura del piano formativo 2022 abbiamo la necessità di conoscere le tue esigenze formative sia in termini di contenuti che nella modalità di erogazione. Vi chiediamo quindi alcuni minuti per la compilazione di un breve questionario che trovate al seguente link;
https://it.research.net/r/formazione2022
Sono un forte sostenitore del lavoro di gruppo; un proverbio africano dice "se vuoi andare veloce corri da solo; se vuoi andare lontano, vai insieme a qualcuno". Bene, quel qualcuno siamo tutti noi soci!
Il lavoro di squadra rappresenta la condizione necessaria per il raggiungimento di obiettivi importanti. E’ una condizione essenziale, oltre ad essere un modello fondamentale per la propria crescita personale e professionale alla base del quale c’è la fiducia. Avremo modo di conoscerci, di aumentare la nostra fiducia l'uno nell'altro per raggiungere gli obbiettivi che ci siamo prefissati.
L'ultimo messaggio è un richiamo alla quota associativa che vi prego di regolarizzare anche attraverso le vostre aziende.
In attesa di conoscervi di persona vi saluto.

Massimiliano Casati - Chirurgia Carate - ASST Brianza
Gianandrea Baldazzi - Chirurgia Legnano - ASST Ovest Milano




Lettera Soci
di Pavanello Maurizio Veneto
Numero 685 del 04/02/2022

Gentili Colleghi,
desidero comunicarvi che il Consiglio Direttivo dell’ACOI mi ha indicato come Coordinatore Regionale per il prossimo triennio 2022-2024.
Considero questo un grande onore e cercherò di assolvere i compiti connessi a questo ruolo nel modo migliore possibile, con l’aiuto di tutti voi.

Per chi non mi conoscesse, immagino molti di voi, sono l’attuale Direttore della U.O.C. di Chirurgia Generale dell'Ospedale di Conegliano – AULSS 2 Marca Trevigiana.
Sarò affiancato nel mio compito da un gruppo di lavoro costituito dal Dott. Michele Antoniutti (Direttore UOC Chirurgia Generale dell'Ospedale di Bassano del Grappa - VI) e dal Dott. Amedeo Elio (Direttore UOC Chirurgia Generale dell'Ospedale di San Bonifacio - VR).
Il Gruppo ACOI Giovani esprimerà successivamente il referente regionale per il Veneto.
Contiamo di rifondare una rete realmente attiva tra tutti i colleghi, organizzando per questo scopo incontri periodici in presenza (Covid permettendo) anche nelle strutture ospedaliere più periferiche, per un confronto ed una costruttiva condivisione di esperienze, perché tutti possono insegnare e tutti hanno sempre qualcosa da imparare.
A tale scopo abbiamo ipotizzato per il 2022 degli eventi basati sui temi indicati dal Consiglio Direttivo (sicurezza delle cure – ERAS – Infezioni del sito Chirurgico): chi fosse interessato a porre la sua candidatura per ospitare l’evento potrà inviare, entro e non oltre il 12 Febbraio, una mail all’indirizzo segreteria@acoi.ite in copia al sottoscritto.
Inoltre abbiamo previsto incontri residenziali e webinar su vari temi, caratterizzati da un format dinamico, su vari temi sempre molto dibattuti che riteniamo possano essere utili a permettere un proficuo scambio di esperienze. Anche per questi incontri chi fosse interessato potrà sottoporre la propria candidatura inviando sempre entro il 12 Febbraio una mail a segreteria@acoi.it.
Ricordo a tutti i soci la prossima uscita del primo numero della rivista dell’ACOI, Il Giornale di Chirurgia – Journal of the Italian Association of Hospital Surgeons, e invito tutti ad inviare i propri contributi scientifici, secondo le norme editoriali della rivista.

Spero di incontrarvi quanto prima e auguro a tutti un buon lavoro, pur nelle dure giornate che stiamo vivendo.

Maurizio Pavanello
Mobile: 3472381930
Ospedale: 0438 663345
mpavanello@yahoo.com maurizio.pavanello@aulss2.veneto.it

[Download del file]





Presentazione del Coordinatore Regionale e del Gruppo di Lavoro Acoi LAzio
di Mancini Stefano Lazio
Numero 683 del 01/02/2022

Gentili Colleghi,
desideravo comunicarvi che il Consiglio Direttivo dell’ACOI mi ha indicato come Coordinatore Regionale per
il prossimo triennio; inutile sottolineare il fatto che considero questo un grande onore e che cercherò di assolvere i compiti connessi a questo ruolo nel modo migliore possibile, con l’aiuto di tutti voi.

Per chi non mi conoscesse, immagino molti di voi, sono l’attuale Direttore della U.O.C. di Chirurgia Generale Oncologica del P.O. San Filippo Neri – Asl Roma 1; mi sono formato sotto la guida di Titta Grassi, con il quale ho avuto la fortuna di lavorare dal 1983 al 2016, in vari setting assistenziali.
Volevo innanzi tutto condividere con voi una novità organizzativa: sarò affiancato nel mio compito da un gruppo di lavoro costituito da
- Paola Addario Chieco (dirigente medico UOC Chirurgia Generale AOU S.Andrea, già coordinatore ACOI Lazio e Revisore dei Conti nell’attuale Consiglio Direttivo)
- Carla di Cosimo (dirigente medico UOC di Chirurgia Generale d’urgenza della ACO San Camillo).
- Gianluca Mazzoni (direttore UOC Chirurgia generale e d’Urgenza dell’ospedale di Ostia
- Angelo Serao (direttore UOC Chirurgia generale e d’Urgenza del Nuovo Ospedale dei Castelli))
Il Gruppo ACOI Giovani esprimerà successivamente il referente regionale per il Lazio.
Contiamo di rifondare una rete realmente attiva tra tutti i colleghi, organizzando per questo scopo incontri periodici in presenza (Covid permettendo) anche nelle strutture ospedaliere più periferiche, per un confronto ed una costruttiva condivisione di esperienze, perché tutti possono insegnare e tutti hanno sempre qualcosa da imparare.
A tale scopo abbiamo ipotizzato per il 2022 due eventi basati sui temi indicati dal Consiglio Direttivo (sicurezza delle cure – ERAS – Infezioni del sito Chirurgico): chi fosse interessato a porre la sua candidatura per ospitare l’evento potrà inviare, entro e non oltre il 12 Febbraio, una mail all’indirizzo segreteria@acoi.it
Inoltre abbiamo previsto sei incontri su vari temi, caratterizzati da un format dinamico, da svolgere preferibilmente in sedi periferiche, su vari temi sempre molto dibattuti che riteniamo possano essere utili a permettere un proficuo scambio di esperienze. Anche per questi incontri chi fosse interessato potrà sottoporre la propria candidatura inviando sempre entro il 12 Febbraio una mail a segreteria@acoi.it.
Ricordo a tutti i soci la prossima uscita del primo numero della rivista dell’ACOI, Il Giornale di Chirurgia – Journal of the Italian Association of Hospital Surgeons, e invito tutti ad inviare i propri contributi scientifici, secondo le norme editoriali della rivista.
Vi chiedo inoltre di fornirmi, se possibile a stretto giro, notizie sull’impatto della pandemia nelle vostre strutture, in particolare sulla riduzione degli spazi operatori,accorpamenti, utilizzo dei chirurghi nei reparti Covid o nel Pronto Soccorso, (e in tal caso in quale ruolo), allo scopo di fornire un quadro realistico e completo della situazione nel Lazio al nostro Presidente.
Spero di incontrarvi quanto prima e auguro a tutti un buon lavoro, pur nelle dure giornate che stiamo vivendo.
Stefano Mancini
Mobile: 336750385
Ospedale:0633063993
stefano.mancini@aslroma1.it stef.mancini@virgilio.it



Acoi Campania e formazione
di Ioia Giovanna Campania
Numero 679 del 31/01/2022

Cari tutti (riprendendo un espressione del coordinatore uscente Mariano Armellino ) ,
è con immensa gratitudine che vi comunico la mia nomina a Coordinatore Acoi della regione Campania. Un incarico che mi onora e per cui sento il dovere di ringraziare tutto il gruppo dell' ACOI Campania. Permettetemi però un ringraziamento particolare a Mariano Armellino , Vincenzo Bottino , Tommaso Pellegrino, Luigi Ricciardelli , Francesco Stanzione e a tutto il gruppo giovani con Corrado Rispoli ed il nuovo presidente dell’Acgc Silvia de Franciscis che ,grazie ad ACOI , ho l' onore di definire non più solo colleghi ma amici.
L' eredità che dopo il congresso di Milano ho ricevuto con questo nuovo incarico è gravosa ed impegnativa non solo perché essere all' altezza dell' impegno del coordinatore uscente non sarà facile , ma anche per il momento estremamente delicato che la nostra professione affronta. La tremenda pandemia ,che stiamo ancora vivendo, ha infatti modificato le vite di ognuno di noi, con effetti anche sulla nostra vita professionale, sia nella pratica quotidiana che sulla formazione a cui noi tutti siamo chiamati. La nostra formazione infatti negli ultimi due anni si è profondamente modificata no nei contenuti ma nelle modalità. Nessuno di noi era abituato a corsi, congressi ed incontri da remoto!
Ma nonostante le modalità siano modificate, ACOI continua ad essere garante della formazione ed in questo momento si sta lavorando appunto al piano formativo annuale. A breve riceverete un questionario per chiarire le necessità dei soci sulla formazione appunto.
Da sempre la nostra regione ha una tradizione ricca di attività scientifiche (essendo anche una delle regioni più grandi in termini di numero di soci) e spero a breve di poter pianificare con il vostro aiuto i prossimi impegni scientifici, sperando di poterli fare in presenza. Io sarò ben contenta di fare da ponte tra tutti voi ed il direttivo nazionale, attento ed aperto a tutte le necessità ed esigenze dei soci.Spero che chiunque di voi voglia prendere parte attiva nella vita associativa lo faccia facendosi avanti.
Io resto a completa disposizione
Buon lavoro a tutti
Giovanna Ioia



Pubblicazione Survey ACOI
di Segreteria Nazionale
Numero 676 del 27/01/2022

Pubblicazione Survey ACOI
di Segreteria Nazionale
Numero 674 del 27/01/2022